Mare Inquinato: Leonardo Coppola (Svolta Popolare) tuona: “Sindaco ed Assessore Regionale Facciano Chiarezza”

“Vogliamo rassicurazioni sullo stato di salubrità in cui versa il nostro mare. La costa flegrea continua a far parlare negativamente di sé senza che vi siano ancora stati presi dei provvedimenti consequenziali da parte delle autorità competenti”.
E’ duro il monito che Leonardo Coppola, prossimo candidato sindaco del movimento politico “Svolta Popolare”, ha rivolto all’attenzione dell’amministrazione di Monte di Procida e dello stesso Franco Iannuzzi, primo cittadino locale.
Difatti, secondo quanto riportato dal sito internet ufficiale della lista, le forti preoccupazioni (esposte dal movimento anche durante l’ultimo Consiglio comunale tenutosi nella serata di ieri), scaturiscono da un articolo del 29 luglio apparso sul “Corriere del Mezzogiorno” ( inserto del “Corriere della Sera”),  che ha riportato un’articolata intervista fatta all’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano, il quale ha dichiarato, come riporta in virgolettato il giornalista del Corriere, che “la responsabilità maggiore dello stato devastante del mare e dei litorali è dei Sindaci e che il litorale flegreo risulta rappresentare una priorità poiché lo stesso è il posto più inquinato del Mondo”. Dichiarazioni scottanti le quali hanno poi spinto lo stesso Coppola a rendere ancor più incisiva la propria critica: “Non si comprendere cosa abbia fatto e cosa voglia fare Iannuzzi per risolvere questa ennesima criticità. Il nostro intento non è quello di fare alcun tipo di allarmismo o di catastrofismo ma – continua il rappresentante di “Svolta Popolare” – vogliamo soltanto fare chiarezza. Difatti o il giornalista del Corriere del Mezzogiorno non ha capito bene, e allora si deve scusare, o l’assessore all’Ambiente  deve fornire i dati per i quali ha dichiarato ciò. Un’interpellanza della quale dovrebbe farsi carico anche lo stesso sindaco Iannuzzi che ha il dovere di chiedere tali dati e prendere provvedimenti consequenziali, poiché egli è il primo cittadino ed è massima autorità sanitaria del nostro paese. Per tale motivo – conclude Coppola – attendiamo presto notizie chiare e ufficiali per il rispetto dovuto a tutti noi cittadini e soprattutto per la sicurezza e salute dei bambini.
   Clicca sull’Immagine per Visualizzare l’Articolo Sopraccitato


Josi Gerardo Della Ragione
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

6 pensieri riguardo “Mare Inquinato: Leonardo Coppola (Svolta Popolare) tuona: “Sindaco ed Assessore Regionale Facciano Chiarezza”

  • 30 Luglio 2010 in 13:59
    Permalink

    Montesi svegliatevi
    La politica per l'amministrazione Iannuzzi
    e' lottizzare il paese ed i progetti pubblici

    Un esempio? svendere i beni comunali agli abusivi che hanno occupato per anni dopo che sia il TAR che il consiglio di stato li ha dichiarati abusivi.

    Montesi levatevi le fette di prosciutto davanti ai vostri occhi………

    Risposta
  • 30 Luglio 2010 in 14:53
    Permalink

    cero l'assessore romano o parla con dei dati certi e soprattutto prenda dei provvedimenti seri iniziando dal depuratore di cuma ,vera macchina che produce soldi per pochi e inquinamento per tanti!!

    Risposta
  • 30 Luglio 2010 in 16:36
    Permalink

    Non preoccupatevi, il sindaco farà di nuovo un bagno nelle acque morti montesi, e dissiperà ogni dubbio sullo stato di salute delle stesse. Se state a sentire un semplice assessore regionale allora siete degli ingenui. Vedrete che a breve ci sarà la smentita, le frasi dette e riportate sono state male interpetrate. Il mare di acquamorta e zone limitrofe versano in condizioni eccellenti!

    Firmato :Moby Dick

    Risposta
  • 30 Luglio 2010 in 17:34
    Permalink

    èèèèè IANNUZZZI,caro IANNUZZI……PRIMAO O POI ARRIVERAI ALLA FRUTTA E QUANDO I TUOI FEDELI SI SARANNO SVEGLIATI E TI PRESENTERANNO IL CONTO….,CREDIMI, SARà CARO E AMARO…..!!!!!!!!!!!!ILARIA RUSSO

    Risposta
  • 30 Luglio 2010 in 19:08
    Permalink

    iannuzzi,iannuzzi
    a furia di fare lo struzzo
    sei aarrivato sul cocuzzolo
    ……….

    Risposta
  • 1 Agosto 2010 in 13:54
    Permalink

    CAMPI FLEGREI…..IL MARE PIU' INQUINATO AL MONDO!

    Salve a Tutti,
    Ebbene quanto in oggetto non è una mia invenzione ma sono le testuali parole
    dell'Assessore regionale all'Ambiente e salute " Giovanni Romano".
    Ieri è apparso sul Corriere del Mezzogiorno, un intervista all'Assessore
    Romano, questi ha detto che il Ns mare è il più inquinato al mondo.
    Ha anche ribadito che le colpe di tale stato di cose è da attribuire ai
    sindaci delle Città flegree.
    Insomma in modo indiretto ha accusato la comunità flegrea tutta, di questo
    scempio ambientale.

    Allora le domande nascono spontanee:
    Il Nostro mare è balneabile ?
    A Quali rischi andiamo incontro se andiamo al mare ?
    L'alta mortalità per tumori dei campi flegrei è legata anche a questo?
    Possiamo fidarci dell'Arpac , anche in riferimento agli ultimi sviluppi
    investigativi delle forze dell'ordine?

    Non possiamo far passare la notizia sottovoce in quanto chi parla non è una
    persona qualunque ma rappresenta la più alta istituzione campana sull'argomento
    ambiente e salute!

    Dobbiamo chiedere al Ns primo cittadino di fare chiarezza con gli organi
    istituzionali competenti, senza demagogia di sorta, per garantire la salute di
    tutti i cittadini.

    Possiamo portare a mare i Ns figli e nipoti?

    Caro Sindaco Le chiediamo di fare chiarezza sull'argomento !
    Lei rappresenta la più alta autorità in tema di salute e pertanto deve quanto
    prima riferire alla cittadinanza tutta su quanto detto dall'assessore Romano.

    Ciro Schiano di Cola

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.